Domenica 19 Agosto 2018Ultimo aggiornamento 18:57

Juventus a Villar Perosa: tutto pronto per il "CR7 day"

Juventus a Villar Perosa: tutto pronto per il "CR7 day"
Venerdì 10 Agosto 2018 - 12:28

Incominiciano questa sera alle 22 i primi blocchi del normale traffico veicolare in vista di domenica 12 agosto, quando Villar Perosa ospiterà la prima uscita in bianconero di Cristiano Ronaldo, in occasione della tradizionale amichevole della Juventus sul campo sportivo comunale "Gaetano Scirea".

 

Da sempre un grande evento per il piccolo Comune e per l'Unione sportiva. Ma la presenza del fenomeno portoghese lo renderà ancora più straordinario per dispegamento di forze e misure di sicurezza. (vedi la news con tutti i dettagli e la mappa del Piano sicurezza in alta definizione).

 

FESTA BIANCONERA
La partitella della Juve è sempre stato un avvenimento sportivo importante per i tifosi. La prima uscita stagionale della nuova rosa, ai tempi in cui i Bettega e i Causio incontravano i ragazzi della Primavera. I tempi sono cambiati. Da anni la squadra arriva in Val Chisone dopo essersi già esibita in ritiri e tornei. L'Amministrazione comunale si è inventata comuque una serie di iniziative per sfruttare l'afflusso di tifosi, che ripeterà quest'anno: l'apertura della mostra "L'Avvocato e la sua valle" e del Museo della meccanica e del cuscinetto, la navetta turistica che collega i principali siti di interesse, visitabili per l'occasione, dai rifugi antiaerei alla chiesa di S. Pietro in Vincoli, l'esposizione dei trofei vinti dalla Juventus. Infine l'app "Black & White goal" con la caccia virtuale in giro per la valle a palloni, magliette e bandiere per vincere un gadget originale Juventus o addirittura, come è accaduto l'anno scorso, tre posti in panchina accanto agli Agnelli e ai campioni.

 

LA SICUREZZA

Quest'anno il combinato della grande attesa per Cristiano Ronaldo e del decreto sicurezza Gabrielli hanno costretto Usd Villar Perosa e Amministrazione comunale a mettere in campo 500 addetti, a istituire posti di blocco e a gestire i flussi di persone in modo scientifico, in accordo con la Prefettura. Nella news correllata avevamo già pubblicato il piano della sicurezza con la mappa scaricabile anche in alta definizione (allegata anche qui sotto).

 

In sintesi, due blocchi ai veicoli a inizio e fine paese, il primo alla rotatoria di collegamento alla variante (quella con il cuscinetto al centro) nei pressi della quale verranno anche cambiati i tagliandi dei biglietti. La secondo verso Pinasca. La zona arancione sarà compresa tra via Nazionale (lasciando comunque accessibili i negozi lato "Chisone", il campo sportivo, viale Ferraris (Finestra sulle valli) e via Alighieri (Carabinieri). Nell'area arancione si entra solo se residente munito di autorizzazione o si possiede un biglietto. Merchandising tutto concentrato nella piazza del mercato. Appena oltre, tra stabilimento Skf e campo di allenamento, ci sarà l'accesso alla zona rossa. A quel punto o biglietto o niente.

 

Ulteriori dettagli su "L'Eco del Chisone" in edicola, disponibile anche nella nuova versione digitale.

 

 

l.p.